Atelier del Paesaggio

Il giardiniere ha la mani occupate e lo spirito libero


Lascia un commento

Sulle ali del vento – Orticolario – Como

Il progetto proposto da Atelier del Paesaggio è dedicato al tema della biodiversità e all’urgenza della salvaguardia degli impollinatori (api, coccinelle, ect…). Nel parco di Villa Erba si staglierà un’ala colorata: è l’ala delle operose api – tratta da un disegno di Brueghel – a indicare l’importanza di questi insetti. Le api ricoprono un ruolo fondamentale per la continuità delle risorse alimentari del nostro pianeta, e soprattutto sono indicatori della qualità dell’ambiente in cui viviamo. A fianco di questa ala una serie di piccole sedute giallo miele, a forma di fiore esagonale, realizzate da giovani designer, accoglieranno i visitatori. L’ala è composta da macchie colorate, formate dalle più svariate specie di Anemoni; le nervature dell’ala sono segnate da piccoli ciuffi di Equisetum, che scenograficamente ne delimitano la forma, con il loro gambo a stelo verticale. Alla base degli anemoni un ‘dolce’ prato di Lippa nodiflora, a creare un tappetto in grado di attirare gli impollinatori, essendo le sue fioriture un’importante specie mielifera, utile per tappezzare l’area. Ecco che la nostra ala potrà prendere il volo, vibrandosi leggera nel vento…. Di fatto nell’antichità il nome ‘anemone’ significa ‘fiore del vento’, poiché le corolle colorate si agitano nella loro leggerezza con la più lieve brezza. Per Plinio il Vecchio il fiore aveva virtù magiche, e raccomandava di raccogliere il primo fiorito dell’anno, chiuderlo in un sacchetto rosso di tela, e tenerlo vicino al cuore per scongiurare malocchio e malattie. Il progetto di Atelier del Paesaggio è dunque un’ode alla vita e al rinnovarsi continuo della natura, coinvolgendo il sesto senso nella percezione del vento, nella forza vitale degli impollinatori, nella seduzione del colore e delle forme vegetali.

sullealidelvento_orticolario2016_atelierdelpaesaggio

Annunci


Lascia un commento

Spacegarden – International Garden Festival Allariz 2015

The project’s title takes the experience of the garden to lunar landscapes and evokes the light-hearted childish play in fantastic interstellar adventures.
The proposed path smoothly runs around the three installations placed in the parcel. These are metal objects in the shape of spacecrafts, rockets and planets cover by ivy, so to recreate the space theme in nature.
The project is inspired by the ars topiaria tradition, a gardening technique used since the ancient times. The fences are trimmed to obtain animal shapes or ornamental geometrics. With the help of gauges the plants are cut to maintain a given shape different from their natural one.
In this project it’s not the fences that are shaped to appear as odd presences in the garden, but the support to the climbing plants is given by structures made of iron rods bended and welded to create simple and funny elements whose shapes remind the planetary dynamics of our solar system.
The garden’s ground has been marked out with circles and curves and worked, together with the covering carpet of Lippia , so to resemble the moon surface with it’s peculiar texture of mounds and folds.
To create a landscape and mark the garden’s edge, the northern part of the parcel will be profusely planted with Gaura , a lively and vaporous plant, and dotted by slender Pennisetum clumps alternated with the globose Allium ; all these species with white blooming that will alternate all the spring to late summer.

 

Spacegarden di Atelier del Paesaggio

spacegarden_allariz_2016_atelerdelpaesaggio_sketchview