Atelier del Paesaggio

Il giardiniere ha la mani occupate e lo spirito libero


Lascia un commento

Spacegarden – International Garden Festival Allariz 2015

The project’s title takes the experience of the garden to lunar landscapes and evokes the light-hearted childish play in fantastic interstellar adventures.
The proposed path smoothly runs around the three installations placed in the parcel. These are metal objects in the shape of spacecrafts, rockets and planets cover by ivy, so to recreate the space theme in nature.
The project is inspired by the ars topiaria tradition, a gardening technique used since the ancient times. The fences are trimmed to obtain animal shapes or ornamental geometrics. With the help of gauges the plants are cut to maintain a given shape different from their natural one.
In this project it’s not the fences that are shaped to appear as odd presences in the garden, but the support to the climbing plants is given by structures made of iron rods bended and welded to create simple and funny elements whose shapes remind the planetary dynamics of our solar system.
The garden’s ground has been marked out with circles and curves and worked, together with the covering carpet of Lippia , so to resemble the moon surface with it’s peculiar texture of mounds and folds.
To create a landscape and mark the garden’s edge, the northern part of the parcel will be profusely planted with Gaura , a lively and vaporous plant, and dotted by slender Pennisetum clumps alternated with the globose Allium ; all these species with white blooming that will alternate all the spring to late summer.

 

Spacegarden di Atelier del Paesaggio

spacegarden_allariz_2016_atelerdelpaesaggio_sketchview


Lascia un commento

Apiario d’artista – Orti di via Padova – Milano

 

 

Alveari Urbani fa parte di un percorso decennale per la valorizzazione del verde in città, è un’importante riflessione sul rapporto uomo-ambiente, arte-ecologia. Creativi da tutto il mondo sono invitati a ripensare all’arnia per ospitare api urbane. L’area verde che accoglie l’apiario è stata recupera dall’abbandono e riconsegnata alla città, grazie ai nuovi Orti di via Padova e alla semina di un tappeto fiorito per impollinatori e coccinelle. Il programma è svolto insieme alla cittadinanza locale e con enti territoriali. Laboratori, visite guidate, percorsi, sono concepiti come approfondimenti delle opere e come esperienze sociali.
Apiario d'artista_high (1)


Lascia un commento

La vigna in giardino – Garage Sanremo – Milano

Atelier del Paesaggio trasforma lo spazio dismesso dell’ex-garage Sanremo nel centro di Milano, in un percorso alla scoperta dell’antica tradizione italiana della viticultura, di cui la zona era profondamente contrassegnata con tracce storiche. Il progetto, curato da Claudia Zanfi, prosegue la collaborazione tra Green Island e il distretto 5VIE nel cuore di Milano.

L’installazione ‘La vigna in giardino’ prevede un percorso in mezzo a una piccola vigna, circondata da un tipico giardino italiano, con essenze botaniche della macchia mediterranea, oltre a edere, surfinie, pothos, miscanthus, pennisetum, acanthus e altro. E’ un’esperienza sensoriale che intreccia le texture del fogliame, le varie gradazioni dei verdi scelti dalla curatrice, le fioriture rigorosamente blu-viola a ricordare il colore dell’uva; i profumi dei legni e del mosto; i suoni di un pomeriggio estivo in campagna.

Questo intrigante progetto temporaneo fa parte di un percorso legato alla tematica della vigna, che a seguito all’eccezionale riscoperta e ricostruzione storica della ‘Vigna di Leonardo’ presso la Casa degli Atellani e alla Vigna allestita presso l’Oratorio della Passione in Sant’Ambrogio, trasforma lo spazio del Garage Sanremo in una vigna contemporanea. Infatti, ai tempi di Leonardo da Vinci qui c’erano i vigneti di Milano, coltivati nei giardini dei palazzi nobiliari e dei conventi.

0_progetto_low_1La vigna in giardino7La vigna in giardino_opening low La vigna in giardino_curatrice claudia zanfi 2


Lascia un commento

Cerchi nel Bosco – Parco dell’Arte Mantova

Il progetto di garden design ‘Cerchi nel Bosco’ di Atelier del Paesaggio ha vinto  il Concorso Parco dell’Arte a Mantova. Oltre 50 i partecipanti tra artisti, designer e paesaggisti da tutta Italia. I finalisti sono stati selezionati da una prestigiosa giuria presieduta dal professore Renato Barilli dell’Università di Bologna. Le 5 opere selezionate saranno realizzate e collocate nel Parco del Mincio, in modo da tutelare e valorizzare il pregio ambientale e paesaggistico dell’area.

atelier del paesaggio_cerchi nel bosco


Lascia un commento

Alveari Urbani – Milano Design Week – Expo2015

GREEN ISLAND 2015. ALVEARI URBANI, propone presso Atrio Stazione Garibaldi di Milano, progetti creativi di oltre 40 artisti dal mondo, installazioni verdi, canto dell’ape regina, aperitivi Bio a base di miele e molto altro.

Il programma parte dalla settimana di Milano Design Week fino agli inizi dell’estate per Expo in Città. Si tratta del maggiore evento urbano dedicato al mondo delle api e degli impollinatori, alla biodiversità e al miele come nutrimento completo e naturale.

Progetti d’artista e di designer propongono nuove arnie pensate per installazioni creative e posizionate in giardini pubblici e negli spazi verdi della città.Un’importante riflessione culturale sul rapporto uomo-ambiente, che parte dell’opera delle api, in un percorso inedito tra arte ed ecologia.

alveari_urbani_save_the_bees

20150414_132313~2

Arnie d'artista_Terraggio1

20150411_155508


Lascia un commento

Bees – Jardins de Métis 2015

Protagonisti del progetto BEES sono le api con il loro ronzio, insetti impollinatori indispensabili alla propagazione delle specie vegetali e alla salvaguardia della biodiversità del pianeta. Il progetto propone un percorso in mezzo a un prato fiorito con un andamento fluido. Le essenze vegetali scelte attirano le api e creano un’armoniosa fioritura durante tutto il periodo dell’esposizione, con un’alternanza di colorazioni bianche, gialle, viola, blu. Nel prato sono installate diverse arnie disposte a varie altezze su pali di betulla.
Bees_Metis_01_atelier del paesaggio


Lascia un commento

Le Jardin du Cuckoo – International Garden Festival Allariz 2015

Le Jardin du Cuckoo attiva una serie di cinguettii e onde sonore che vengono emesse dalle decine di piccoli cuckoo-sculture disseminati nella parcela N.3, fluttuanti su lunghi pali a seconda dell’intensità del vento. Gli effetti sonori sono resi possibili dalla particolare collocazione, studiata appositamente per creare giochi musicali suggestivi, all’interno di un contesto artistico e naturalistico di particolare interesse. I vari boschetti di bamboo permettono inoltre di filtrare una luce d’intensità variabile, per creare l’impressione visiva di vere e proprie finestre sul giardino sonoro.

allariz_281014_low


Lascia un commento

Green Globes – Art Verona

I ‘Globi Verdi’ ideati per l’ingresso di ArtVerona, sono strutture temporanee, mobili e agili, in grado di segnare e valorizzare il percorso d’ingresso alla manifestazione fieristica, senza oscurarne l’architettura e le biglietterie pre-esistenti. Le strutture, create con elementi semplici ed ecosostenibili tipo i tondini di ferro laccati di rosso e contornati da una fitta vegetazione rampicante, sono facilmente smontabili e riproponibili in diverse modalità e situazioni. Nella loro ideazione ci siamo ispirati alle forme del globo, con le sue traiettorie, così come l’arte e la cultura sono in grado di diffondersi nell’universo. Un rimando anche ad elementi del territorio come l’Arena di Verona (globo capovolto), alla tradizione vivaistica locale e alla coltivazione di uve.
I ‘GREEN GLOBE’, proposti di due dimensioni posso inoltre essere utilizzati come piccoli chioschi mobili, info point, spazio laboratorio, spazio espositivo per l’esterno.
green_globes_atelier del paesaggio


Lascia un commento

Concorso Internazionale progettazione Cavalcavia Bussa Milano

In collaborazione con Arch. Danilo Annoscia e Arch. Nicla Dattomo

Il progetto parte dalla necessità di operare in relazione a un’ampia area asfaltata, per creare luoghi che favoriscano l’incontro di diverse categorie di cittadini, nella condivisione di interessi comuni e nello sforzo di realizzare un progetto collettivo. La principale caratteristica della nostra proposta per il Cavalcavia Bussa è leggerezza, mobilità, essenzialità; un insieme di suggerimenti tecnici e paesaggistici, solo per accompagnare il percorso già avviato di partecipazione attiva dei cittadini.
La planimetria dell’area d’interesse è stata sovrapposta a una maglia geometrica, un pattern che identifichi un’identità forte, un modulo organico e mutante, generato a partire dal tessuto cellulare vegetale, per la trasformazione del cavalcavia in area verde e spazio collettivo. Il cambiamento sarà graduale, con esiti aperti e modificabili, pensato a seconda dell’uso che di volta in volta ne vorrà fare la comunità locale, assecondando i tempi e le stagioni della natura, con la crescita di piante e lo sviluppo di vegetazione spontanea e autoctona, che liberamente insedierà gli interstizi disponibili.

planimetria generale e viste prospettiche

planimetria generale e viste prospettiche

prospetti e sezioni di prrogetto

prospetti e sezioni di prrogetto


Lascia un commento

Adotta un’aiuola – Aiuole di Corso Como Milano

 Il Comune di Milano – Settore Verde Pubblico, ha messo a disposizione un percorso di riqualificazione degli spazi pubblici insieme ai cittadini . In questa occasione ATELIER DEL PAESAGGIO in collaborazione con GREEN ISLAND e OLTRE IL GIARDINO, ha realizzato il percorso verde di Corso Como Milano, con specie vegetali a bassa manutenzione e basso consumo idrico, oltre ad installazioni d’arte. Zona centrale e pedonale, Corso Como è il più ampio comminamento ‘slow’ della città che unisce piazza Gae Aulenti a Piazza Duomo.Tra le specie utilizzate: Carex testacea punteggiati dalle fioriture di Echinops ritro, a modulare l’alternanza di forme strutturate (buxus) con forme morbide e ricadenti (carex), oltre a Phormium tenax associato alla vaporosa Muhlenbergia capillaris e agli svettanti fiori di Echinacea purpurea.
L’importanza degli spazi verdi nella complessa realtà urbana di oggi, sia da un punto di vista sociale che del concetto stesso di paesaggio, è da sempre al centro delle ricerche di AdP.

adotta il verde_1